Per inviare file di stampa alla DEA STUDIO si possono utilizzare i seguenti metodi:

  • Email ( Per file NON SUPEIORI a 10MB) a info@deastudio.net
  • WeTransfer per file inferiori e superiori a 10 MB
  • Posta Standard a: DEA STUDIO di Daniele De Antonis – Via Terrano, 9 – 01033 Civita Castelana (VT)
wetransfer

Clicca qui per utilizzare il servizio GRATUITO

Formato dei File  
Accettiamo soltanto i seguenti formati: JPG-, TIF-, o PDF. Files creati (da progr. Office o anche Open Office) convertiti in PDF con Word, Power Point oppure con l’aiuto del programma „AFPEL Ghostscript“, non sono adatti per la stampa.  Vi preghiamo di osservare che i Vs. File siano compatibili al sistema Microsoft Windows. Eventuali dati MAC vengono accettati solo se “compatibili Windows”. (ed inoltre chiusi in formato .sit)  Vi preghiamo di disattivare le funzioni di “sovrastampa” e cliccate false, altrimenti non possiamo garantire una riproduzione perfetta.  Vi preghiamo di predisporre i campi grigi e neri come anche gli elementii grafici sempre in valori CMYC (p.es. Cyan 0%, Magenta 0%, Yellow 0%, K 100% oppure un valore grigio p.es. K 70%), perchè si possa ricevere un risultato di stampa netto e pulito  Vi preghiamo di osservare per la creazione dei file di stampa le seguenti informazioni per quanto riguarda i formati:

file TIF:  Tutti i livelli presenti devono essere ridotti ad un unico livello di fondo e tutti i tracciati per il taglio devono essere eliminati. Tali tracciati, unitamente ai “canali Alfa” aggiuntivi a sostegno del sistema CMYK e maschere di livello devono scomparire  File JPEG:  Per quanto riguarda i dati JPG, c’è da considerare che durante la memorizzazione, oltre alle impostazioni di “massima qualità” bisogna attivare la funzione Baseline Standard, nella finestra delle opzioni JPG.  File EPS:  Per facilitare e velocizzare l’invio di file è consigliabile il salvataggio in EPS con la codifica JPG qualità alta. I file in questo formato si riducono notevolmente di peso e mantengono la stessa qualità. Non incorporare nel file tracciati o maschere. Tutti i livelli devono essere chiusi in un unico livello.  JPEG 2000:  Tutti i tracciati di taglio come pure i canali Alpha usati a complemento del sistema CMYK e le maschere di livello devono scomparire.  Dati PDF (secondo PDF/X-3-Standard):

Il file PDF deve essere compatibile con lo standard ISO PDF/X-3: 2002.  Vi preghiamo di salvare il file come PDF Versione 1.3. e compatibile con Acrobat 4.0.  Tutte le immagini e i profili di colore devono essere collocati.  Sono ammessi soltanto elementi stampabili. Niente commenti, finestre di modulo, aree azionabili, video e collegamenti.  I file PDF che contengono dei collegamenti OPI non possono essere stampati.  Sono ammessi i sistemi di colore CMYK e tonalitá di grigio. I profili basati su ICC, come p.e. CalRGB, CalGray e Lab possono essere utilizzati soltanto in collegamento ad un profilo ICC.  Evitare le cosiddette N-Channel (separazione di colore).  Non è permesso insererire curve di trasferimento (curva di gradazione)  Non è concesso fornire file PDF dal programma Photoshop (vedi sopra: sono permessi file JPG o TIFF o EPS)  i dati del Vs. PDF devono essere centrati, altrimenti potrebbe verficarsi uno spostamento della posizione del documento.  Per i prodotti con stampa fronte-retro (p.e. volantini, pieghevoli etc.) si prega di creare due pagine singole ovvero un file per la bianca ed un file per la volta.

Livelli  Prima della consegna Vogliate eliminare tutti i canali (tranne CMYK). Tutti i livelli sono da ridurre su un livello.

Risoluzione

I Vs. dati devono avere una risoluzione minima di 300dpi fino a max. 356 dpi (per i manifesti sono sufficienti 254 dpi), altrimenti si potrebbero verificare perdite di qualità. Anche le immagini o grafici, come p.es. i logo devono essere forniti ad alta risoluzione se si vuol evitare che appaiano untinati oppure sfocati. File con una risoluzione troppo bassa non possono essere interpolati ovvero “fornendone una proiezione”, ma devono essere creati già all’origine con la giusta risoluzione.

Modalità di colore  Il profilo colore dei lavori da stampare devono essere esclusivamente in CMYK per il colore. Mentre per il nero anche in scala di grigi.